Attenzione, prima di mettersi in viaggio, ricontrollare il percorso utilizzando altri strumenti come Google Maps o il proprio navigatore, non ci assumiamo responsabilità nel caso in cui fossero presenti informazioni errate o datate.

Da Roma

In auto

Prendere la bretella autostradale Roma Nord A1 e prendere l’uscita Fiano Romano. Dopo il casello andare a destra e proseguire per la diramazione Salaria direzione Rieti.

Dopo l’immissione sulla Salaria, proseguire fino al km 52,800.

Con i mezzi

Prima di muoversi è bene consultare il sito Cotral dove è possibile decidere il percorso da intraprendere. Una soluzione potrebbe essere la seguente.

Da Roma prendere la ferrovia metropolitana FM1 Fiumicino Aeroporto – Fara in Sabina – Orte e scendere alla ferma di Fara in Sabina. Da qui dirigersi alla stazione dei Cotral e prendere il pullman indicato dal trova percorso Cotral visto precedentemente. Nel trova percorso dovrete inserire come punto di partenza “Passo Corese (I-RI), SS313 [Fermata]” e come punto di arrivo “Osteria Nuova (P.Moi, Osteria Nuova Salaria [Fermata]”.

Ad ogni modo è possibile prendere il bus Cotral direttamente da Roma, inserendo il punto di partenza corretto sul sito Cotral.

Al Ristorante/Albergo

Per raggiungere il Ristorante Persi / Salaria Hotel, proseguire fino al km 53,500 si trova alla propria sinistra.

Ulteriori informazioni sono presenti sul sito dell’Albergo

All’osservatorio

Alla propria destra vi è una strada con una rotonda che costeggia la Salaria. Seguite le indicazioni per Frasso Sabino: la strada resterà parallela alla Salaria per qualche centinaio di metri, salendo in altezza fino a un cavalcavia che attraversa la salaria. Prendetelo e dopo circa 2km si incontra una curva e alla propria destra un benzinaio. Superate il benzinaio e prendete la prima a destra. Appena svoltato si troverà alla propria sinistra una strada in salita: prendetela e in cima alla salita svoltate di nuovo a destra. Dopo circa 200 metri il primo edificio sulla destra è l’Osservatorio. Subito dopo l’Osservatorio c’è un piccolo spazio dove parcheggiare.

Seguite le indicazioni più dettagliate e comprensive di cartine geografiche, fornite dal sito dell’Associazione Romana Astrofili.

Qui è presente la posizione dell’Osservatorio su Google Maps.